Per capirci…come si diventa Psicologi

come si diventa psicologi

Ai miei tempi, suona un po’ retorico ma è così, per diventare Psicologo era necessario prendere il diploma di scuola media superiore, iscriversi all’università, precisamente alla Facoltà di Psicologia, sostenere tutti gli esami (per me furono ventisei) e discutere la tesi di laurea.

Espletato l’anno di tirocinio gratuito, era possibile sostenere l’esame di stato che permetteva l’iscrizione all’Ordine degli Psicologi e alle scuole di specializzazione in psicoterapia riconosciute dal MURST (…esiste ancora?), qualora lo Psicologo avesse intenzione di diventare anche Psicoterapeuta.

Oggi l’iter è più o meno lo stesso anche se la riforma universitaria, che personalmente non ho mai condiviso e penso di essere stata fortunata a vivere il vecchio ordinamento, sforna laureati in Psicologia che non si sa bene cosa possano e cosa vadano a fare.

Compete poi allo Psicologo Psicoterapeuta investire in una buona terapia personale, confrontarsi con un collega “più anziano” (supervisione individuale) e, se ha la fortuna di incontrarlo, anche con un gruppo di colleghi (supervisione di gruppo), sempre, per tutta la vita professionale.

Sono queste le cose che servono ad una persona per diventre Psicologo.

Per capirci…come si diventa Psicologi ultima modifica: 2015-11-11T21:50:03+00:00 da stefania